Milan » Milan News » Primavera, tocca al Milan, Evani: Recuperate pedine importanti, difficile fare pronostici

Primavera, tocca al Milan, Evani: Recuperate pedine importanti, difficile fare pronostici

PRIMAVERA – Entra nel vivo il campionato Primavera. Oggi infatti si terrà la sfida più attesa dopo le gare di ieri, quella fra il Milan e la Juventus. L’ex rossonero, attualmente ct dell’Under 18 ed Under 19 italiane, Evani, si è epsresso così a riguardo: “Difficile fare pronostici. Il miglior gioco in stagione lo hanno espresso probabilmente Roma e Juventus. Ma si tratta di una competizione di qualche giorno, dunque tutte le formazioni possono giocarsi le proprie carte. Il Milan per esempio ha recuperato pedine importanti come De Sciglio e Valoti. Peccato non ci sia Kingsley Boateng. Credo che chi vincerà tra Milan e Juventus nei quarti poi possa puntare seriamente al titolo. I nerazzurri, come talento dei singoli, sono probabilmente i più forti d’Italia. Ma come squadra mi impressionano meno. L’Inter ha tanti solisti, dovrà riuscire a dare un filo conduttore al proprio gioco e non è facile. Prendiamo Bessa, che conosco bene: è un giocatore di classe straordinaria, ma a volte fatica a inserirsi in uno schema preciso. Credo che l’anno dell’Inter possa essere piuttosto il prossimo, perché i ’93 e i ’94 in rosa sono di valore assoluto e con un anno d’esperienza in più potranno migliorare ancora. Mi vengono in mente Bianchetti, Romanò, Di Gennaro, Garritano, Pasa. E poi il terzino, Mbaye, una forza della natura”.

La redazione di Milanlive.it