Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, il parere di Sanvito: Kakà? Deve ridursi l’ingaggio, non è affare da 31 agosto…

Calciomercato Milan, il parere di Sanvito: Kakà? Deve ridursi l’ingaggio, non è affare da 31 agosto…

CALCIOMERCATO MILAN – Non sembra fattibile per Nando Sanvito, noto giornalista Mediaset, il ritorno di Kakà al Milan, a meno che qualcuno delle varie parti in gioco, non faccia uno sforzo. Intervistato da IlSussidiario.net confessa: “Al momento no perchè ci sono tre strategie diverse. Solo a determinate circostanze si potrebbe fare. Lo scenario è questo: il Real Madrid non ha intenzione di cedere Kakà in prestito e pagargli parte dell’ingaggio, il brasiliano non vuole rinunciare a parte del proprio stipendio, il Milan non vuole spendere soldi per il cartellino e soprattutto non vuole pagare l’ingaggio di Kakà. Diciamo che c’è bisogno di una svolta da parte di qualcuno, in particolare di Kakà che deve tagliarsi l’attuale stipendio che è davvero esagerato. Può essere il classico affare degli ultimi giorni? Non credo perchè il Real Madrid non può cedere Kakà il 30 o il 31 di agosto, nell’intenzione del club c’è la volontà di togliere l’ingaggio del brasiliano dal bilancio per poter operare sul mercato. Magari guadagnandoci qualcosa dal cartellino. L’affare dovrà essere sbloccato prima. Sarà importante il colloquio dell’otto agosto tra Galliani e Perez a New York”.

La redazione di Milanlive.it