Milan » Milan News » Milan, Lodetti: vittoria scaccia-crisi. Bravi Allegri ed El Shaarawy, Boateng mi ha deluso

Milan, Lodetti: vittoria scaccia-crisi. Bravi Allegri ed El Shaarawy, Boateng mi ha deluso

MILAN LODETTI ALLEGRI EL SHAARAWY BOATENG – Dopo l’importante vittoria in Russia contro lo Zenit, ilsussidiario.net ha intervistato un ex giocatore del Milan e attuale opinionista di Milan Channel, Giovanni Lodetti.

Una vittoria importantissima per il Milan di allegri, non crede?
Una vittoria molto importante, con un Milan che nel primo tempo ha giocato un bel calcio“.

Un Milan a due volti…
Sì, nel primo tempo Milan davvero bello, dopo il due a zero ci siamo fatti scappare la partita. Purtroppo il problema è che non abbiamo giocatori in grado di gestire la gara“.

Comunque la vittoria porta un po’ di adrenalina in vista del derby…
Certamente, ma soprattutto è stata una vittoria scaccia-crisi. Diciamo la verità, in caso di sconfitta il Milan sarebbe entrato in crisi.”

Galliani ha fatto i complimenti ad Allegri per come ha risposto alle mosse tattiche di Spalletti. E’ d’accordo?
Sì molto, bisogna fare i complimenti ad allegri perché ha impostato bene la squadra. Peccato per la sofferenza nel secondo tempo come una difesa che balla e un centrocampo lento che non riesce a recuperare gli avversari“.

In attacco poi c’è El Shaarawy che ha inventato un gol da cineteca…
Questo ragazzo merita tanti complimenti. Il gol di ieri e quello contro l’Udinese mostrano le qualità di El Shaarawy. Mi è piaciuto anche dal punto di vista del sacrificio, ha aiutato molto la squadra“.

Bojan preferito ancora una volta a Pazzini. Condivide la scelta di Allegri?
Certo, perché sia a Parma che ieri la squadra a creato tanto in fase offensiva. Non avendo un punto di riferimento gli avversari entrano in difficoltà“.

Boateng invece continua a deludere…
Io davvero non capisco l’atteggiamento di questo giocatore. Ieri mi ha fatto arrabbiare quando sul primo gol non ha rincorso l’avversario“.

Lo Zenit non è sembrato un avversario terribile…
Sono d’accordo, hanno parecchi problemi e l’arrivo dei due nuovi giocatori ha creato solo gelosie e tensioni“.

Uno dei nuovi è Hulk, ieri autore di un bel gol e di un assist. Le piace come giocatore?
Ha fatto un bel gol, ha dei numeri importanti, però gioca troppo da solo e non pensa al bene della squadra“.

Matteo Bellan – www.milanlive.it