MILAN – Nuovo gemellaggio fra i tifosi del Milan della Curva Sud, la frangia più estrema del tifo rossonero.
I supporters del Milan della Sud hanno, infatti, stretto un gemellaggio con in 40+ del Partizan Belgrado come spiegato nel seguente comunicato: “In questi mesi, molte, troppe persone si son permesse di parlare, sfottere e emettere sentenze su quanto accaduto a Belgrado. E’ giunto il momento di fare un po’ di chiarezza. Da un po’ di mesi la Curva Sud Milano sta portando avanti un’amicizia con un gruppo della Curva del Partizan Belgrado, i 40+. Con questo gruppo è maturato un rapporto intenso e di rispetto reciproco; infatti a Milan – Barcellona, alcuni dei ragazzi dei 40+ hanno assistito con noi alla partita. Per ufficializzare l’amicizia, come succede in questi casi, abbiamo esposto per tutti i 90 minuti il loro vessillo in transenna. In seguito a questo episodio una delegazione della nostra Curva è stata invitata ad assistere al derby Partizan Belgrado – Stella Rossa. Una giornata in cui è successo di tutto. Momenti di festa, nuove amicizie… fino ad arrivare alla partita allo stadio. La Curva del Partizan è composta da molti gruppi: i due principali sono gli Shadow e gli Alcatraz, poi ce ne sono molti altri secondari. A causa di disguidi e incomprensioni interne loro, si sono verificati degli inconvenienti poco piacevoli. La situazione era molto delicata e per questo motivo, in attesa di chiarimenti e confronti con tutti i gruppi, in questi mesi abbiamo preferito rimanere in silenzio per risolvere nel migliori dei modi la situazione in onore anche del bellissimo rapporto che avevamo costruito con i ragazzi dei 40+. La settimana scorsa, c’è stato l’incontro finale. Parte del direttivo della nostra Curva si è recato a Belgrado. E’ stata una riunione lunghissima ed emozionante, in cui ogni portavoce di ogni singolo gruppo si è scusato per l’accaduto e ha detto ciò che pensava su questo rapporto e sul fatto che potesse nascere o meno un gemellaggio concreto. Sin dall’inizio loro avevano messo in chiaro che avrebbero preso una decisione democratica. Alla fine di un lungo dibattito in cui anche il nostro più grande esponente ha espresso i suoi pareri e ha dettato le sue condizioni, è stato ufficializzato il gemellaggio. Quindi, da oggi come in ogni gemellaggio tra tifoserie, quando noi andremo a Belgrado e loro verranno a Milano per assistere alle partite esporremo il nostro striscione insieme ai loro e viceversa. Con la consapevolezza e la voglia di onorare al meglio il gemellaggio: “BENVENUTI GROBARI!!!”.

La redazione di Milanlive.it