Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Pastorella: Nessuno ha voglia di prendersi la responsabilità di cacciare Allegri

Calciomercato Milan, Pastorella: Nessuno ha voglia di prendersi la responsabilità di cacciare Allegri

CALCIOMERCATO MILAN – Piccante il giornalista di Tuttosport, Alberto Pastorella, analizzando l’attuale situazione di casa Milan e la decisione del ritiro: “La scelta di mandare tutti a Milanello e di tenere giocatori e tecnici rinchiusi là fino a sabato ribadisce un dato di fatto: che in società nessuno ha voglia di prendersi la responsabilità di cacciare Massimiliano Allegri. Berlusconi, in passato, per molto, ma molto meno, aveva sollevato fior di allenatori. Questo Berlusconi, invece, è una presenza-assenza che vive la squadra come una zavorra e non come una medaglia da apporre sul petto. E così si è arrivati alla “favola” del ritiro: già, perché dichiarando che la squadra rimarrà a Milanello fino a sabato, si vuole quasi “garantire” tifosi e media che avvicendamenti non potranno arrivare prima della gara contro il Genoa. E si prova a far credere che Malaga non sia decisiva. E invece, stavolta, anche il tentennamento di una società che non vuole allontanare l’allenatore per evitare che poco dopo finiscano sul banco degli imputati i dirigenti che con manovre, a dir poco, ambigue, hanno portato al Milan fior di campioni come Constant, Traorè e Niang, è destinato a finire”.

La redazione di Milanlive.it