Milan » Milan News » 9^ Giornata Serie A, Milan-Genoa 1-0: voti e pagelle del match

9^ Giornata Serie A, Milan-Genoa 1-0: voti e pagelle del match

LE PAGELLE DEI ROSSONERI | Risultato finale: Milan-Genoa 1-0

MILAN (3-4-3):  Abbiati; Zapata, Bonera, Yepes; Abate, Montolivo, De Jong, Antonini; Emanuelson, El Shaarawy, Pato. All.: Allegri
A disposizione: Amelia, Gabriel, Mexes, Acerbi, Constant, Boateng, Nocerino, Ambrosini, Flamini, Bojan, Pazzini.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Muntari, Strasser, Didac Vilà, Mesbah, Robinho, De Sciglio.

GENOA (4-4-1-1): Frey; Sampirisi, Granqvist, Bovo, Moretti; Jankovic, Kucka, Toszer, Antonelli; Bertolacci; Immobile. All.: Delneri
A disposizione: Tzorvas, Donnarumma, Piscitella, Antonelli, Jorquera, Seymour, Hallenius, Krajnc, Moro, Said, Melazzi.
Squalificati: Canini (1)
Indisponibili: Rossi, Ferronetti, Vargas, Borriello.

Marcatori: El Shaarawy 77′.
Ammoniti: Bertolacci, Bovo, Yepes.
Espulsi: nessuno.

MAZZOLENI (Arbitro) voto: 5
PASSERI 
(Guardalinee) voto: 6
NICOLETTI 
(Guardalinee) voto: 5
ORSATO 
(Giudice di porta) voto: 6
TOMMASI (
Giudice di porta) voto: 6

UOMO PARTITA MILANLIVE: STEPHAN EL SHAARAWY !!

VOTI E PAGELLE DEL MATCH FIRMATE DALLA REDAZIONE DI MILANLIVE.IT

– M I L A N –

AMELIA s.v.

ZAPATA 5.5: Qualche incertezza nel primo quarto d’ora di gara che condizionano la sua prestazione. Dovrà dimostrare molto di più per ottenere la riconferma da titolare.

BONERA 6+: Riconfermato al centro della difesa a tre, non delude le aspettative di Mister Allegri giocando una buona partita da leader.

YEPES 6.5: Normale amministrazione per il colombiano che non rischia quasi mai. Intraprendente in qualche azione da terzino mancato.

ABATE 6.5: La migliore prestazione della stagione per il terzino della nazionale italiana. Finalmente dei cross degni di essere chiamati cross. Pare abbia fatto un corso accelerato di traversoni in area. Primo assist stagionale per il biondo rossonero che riceve al 77′ un buon passaggio filtrante di Emanuelson e mette in mezzo il pallone per il tap in vincente del “faraone” El Shaarawy che decide (una volta di più) la partita.

MONTOLIVO 6+: Nel primo tempo è l’unico a predicare calma ai compagni che sono presi troppo dall’ansia, causata dai mormorii dei tifosi sugli spalti, quando devono liberarsi del pallone. E’ il leader del centrocampo rossonero, detta bene i tempi di gioco anche se mai aiutato dal compagno di reparto De Jong.

DE JONG 5: Inutile per quasi tutto il match. Poca personalità quando si trova con il pallone fra i piedi, effettua solo ed esclusivamente passaggi all’indietro. Mai una giocata volta a proporre gioco per i compagni in avanti. Quando non c’è da difendere e da chiudere gli spazi, la cosa migliore sarebbe sostituirlo.

ANTONINI s.v.: Gioca (si fa per dire) per 42 minuti nei quali subisce ben tre colpi al naso e si causa uno stiramento alla coscia sinistra. Partita sfortunata per il 77 rossonero: il suo infortunio verrà valutato nelle prossime ore.
Dal 42esimo CONSTANT 6: Convincente il suo ingresso in campo nonostante venisse spesso beccato da alcuni spettatori sulle tribune.

EMANUELSON 6.5: Qualche giocata utile a momenti alterni per l’olandese che comunque si dimostra in buone condizioni e quando vuole sa essere decisivo in mezzo al campo provando a saltare l’uomo. Gli è mancato in un paio di occasioni l’ultimo passaggio anche a causa di movimenti errati dei compagni. Da segnalare il passaggio decisivo ad Abate che ha poi firmato l’assist per il vantaggio rossonero.
Dall’88esimo NOCERINO s.v.

EL SHAARAWY 8: Con lui tutto è più bello. Una meravigliosa prestazione del faraone porta il Milan alla vittoria, nel giorno del suo 20esimo compleanno. “E’ il compleanno più bello della mia vita” ha dichiarato nel post-partita ai microfoni di Sky Sport. Difesa, attacco, centrocampo… è ovunque. Tra poco gli toglie la maglia ad Amelia e prova a fare anche il portiere. Decide al 77esimo una partita che il Milan dominava ma che non riusciva a sbloccare, complice anche la difesa a sei degli avversari. Settimo gol in serie A per il neo 20enne che riceve un cross basso di Abate che deposita con estrema facilità in rete da pochi metri. Il miglior regalo che si poteva fare… e un regalo anche per i suoi tifosi che già lo adorano.

PATO 6: Ritorna da titolari in campionato dopo ben otto mesi. E’ autore di una prestazione a tratti buona, tenendo presente la condizione ancora non al massimo, e la muraglia dei giocatori avversari. Subisce anche un rigore (che l’incompetenza di Mazzoleni non segnala) per netta trattenuta in piena area di Bovo nel primo tempo. Qualche buono spunto nella seconda parte di gara ma che non ha portato a nulla di concreto. Esce al 72esimo minuto di gara tra i fischi, alternati ad applausi, del suo pubblico.
Dal 72esimo PAZZINI s.v.

ALL. ALLEGRI 6: Ripropone (con buona pace della critica) la difesa a tre, riconfermando solo Bonera al centro, rispetto alla partita di Champions in Spagna contro il Malaga. Era difficile sfondare una difesa schierata con ben sei uomini ben allineati al limite dell’area, e con 10 uomini dietro la linea della palla. L’unica soluzione era il gol, e a quello c’ha pensato l’immenso El Shaarawy. Ora testa e concentrazione alla Champions, sperando in una serie di risultati utili che gioverebbero in primis alla squadra, e in generale a tutto il mondo Milan che non merita tutto quello che è stato detto e scritto in queste settimane.

– G E N O A –

| FREY voto: 6 | 

| SAMPIRISI voto: 5 | GRANQVIST voto: 6 | BOVO voto: 6 | MORETTI voto: 6.5 (Dal 68′ KRANJC 5) |

| JANKOVIC voto: 5 (Dall’80’ JORQUERA 5)| KUCKA voto: 6 | ANTONELLI voto: 6 | TOSZER voto: 5.5 | 

| BERTOLACCI voto: 5 (Dal 56′ MERKEL 6) | IMMOBILE voto: 5 | 

| ALL. DEL NERI voto: 5 |

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it