Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, obiettivi in oriente: sarà un Milan dagli occhi a mandorla?

Calciomercato Milan, obiettivi in oriente: sarà un Milan dagli occhi a mandorla?

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan potrebbe entrare nel mercato orientale nei prossimi mesi. Un nuovo modo per attirare facoltosi investitori cinesi, giapponesi, o coreani, nella società di via Turati nonchè nel calcio italiano. La scorciatoia è quella di assicurarsi gioielli dell’estremo oriente che possano poi portare degli sponsor. Sono diversi i giocatori seguiti da Gallani. Si pensi ad esempio a Hideto Takahashi, centrocampista classe 1987 dell’FC Tokyo o a Hideki Ishige, trequartista classe 1994 dello Shimizu S.Pulse. In Corea del Sud piace invece Lee Seung-Gi, fantasista classe 1988 del Gwangju FC. Molti gli orientali già sbarcati nel Vecchio Continente che piacciono al Milan: il centrocampista offensivo classe 1988 Kim Bo-Kyung, del Cardiff City, il 23enne regista sud coreano Ki Sung-Yueng, in forza fra gli inglesi dello Swansea, Hiroshi Kiyotake, classe ’89 del Norimberga, Takashi Inui, classe 1988, in forza all’Eintracht Forte e infine il 21enne terzino Gotoku Sakai, giapponese dello Stoccarda.

La redazione di Milanlive.it