MILAN CONSTANT GENOA – Kevin Constant ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla partita contro il Malaga e al suo ruolo di terzino sinistro. Le parole sono riportate dal sito della Fifa.

Il Milan è straordinario, un sogno che si realizza. Tocca a me fare sì che non sia soltanto un sogno e sono qui, sto cominciando a giocare un po’, devo continuare a lavorare e fare di tutto per restare. Con il Malaga nel primo tempo ho giocato troppo difensivamente, ma questa posizione è ancora nuova per me, non oso attaccare per paura dei contropiedi, forse difendo un po’ troppo. Poi nella ripresa mi sono liberato e ho attaccato”.

Giocando più offensivo valorizzo di più le mie qualità. L’anno scorso ho giocato come terzino sinistro a Genova: il Milan aveva chiamato il mio allenatore al Genoa, Pasquale Marino, e gli aveva detto di farmi giocare esterno sinistro gli ultimi sei mesi, nell’ottica di prendermi per giocare in quel ruolo. Non ho potuto giocare tutta la stagione perché mi sono infortunato, ma quando sono arrivato qui ho lavorato tutta l’estate per ricoprire questo ruolo“.

“Posso giocare a sostegno degli attaccanti, come centrocampista sinistro o come terzino sinistro. Sono polivalente, ma fin dall’inizio era chiaro: venivo al Milan per giocare terzino sinistro. La comproprietà? Non se ne è ancora parlato, ne discuteranno le due società”.

Matteo Bellan – www.milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it