Milan » Milan News » Milan-Fiorentina, Ascari: Se il top player si chiama Boateng, questa è la prova della pochezza della rosa

Milan-Fiorentina, Ascari: Se il top player si chiama Boateng, questa è la prova della pochezza della rosa

 

MILAN-FIORENTINA BOATENG ASCARI / “La Fiorentina ha dominato, il risultato è bugiardo perché due reti non rispecchiano quanto visto in campo: doveva finire con un vantaggio più grande per i viola“. Eugenio Ascari, agente Fifa, ha visto per TuttoMercatoWeb.com Milan-Fiorentina, terminata 1-3 per la squadra di Vincenzo Montella “che ha sempre tenuto il campo“, sottolinea Ascari, per poi tessere le lodi del centrocampo viola. “Dopo quello della Juve è il più forte della serie A. Pizarro è stato eccezionale, Aquilani ha giocato un’ottima partita e Borja Valero è devestante“. “Il Milan? Si salva solo Allegri, che sta lavorando con un materiale modesto. Inutile scaricare le colpe sul mister, perché se il top player si chiama Boateng allora questa è la prova della pochezza della rosa del Milan. Oggi il ghanese è stato nullo, indisponente, regalato agli avversari“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it