ANDERLECHT-MILAN PROTO MEXES / Al termine di Anderlecht-Milan, il portiere dei belgi Silvio Proto ha parlato con i giornalisti: “Quell’inizio di secondo tempo ci ha tagliato le gambe. Ci ha fatto perdere l’organizzazione. E poi c’è il secondo gol: può riprovarci venti volte, non segnerà più un gol così bello. Quando ho visto partire il suo tiro, sapevo già di essere battuto. Una traiettoria perfettaL’espulsione di Nuytinck? L’arbitro l’ha giudicato ultimo uomo, ma trovo la sanzione troppo severa. Davvero non siamo stati aiutati dagli arbitri durante questa Champions League”.

Fabio Alberti – www.milanlive.it