Milan » Milan News » Robinho, Pato e Gabriel via. E’ finita l’era del Milan brasiliano?

Robinho, Pato e Gabriel via. E’ finita l’era del Milan brasiliano?

ROBINHO PATO GABRIEL MILAN – Il mercato di gennaio si avvicina e con esso si fa sempre più probabile la partenza di Robinho, Pato e Gabriel dal Milan.
Per il primo si prospetta un ritorno al Santos, club che avrebbe già formulato un’offerta ai rossoneri (circa 6 milioni di euro) che però non l’hanno considerata sufficiente. La richiesta è infatti di 10 milioni. Dobbiamo ricordare che anche Atletico Mineiro, Flamengo e San Paolo si sono fatti aventi per lui. Il Santos rimane comunque in pole position.
Per Alexandre Pato è arrivata un’offerta da circa 15 milioni di euro dal Corinthians che il Milan sta valutando. Liberarsi di un talento con un tale potenziale a cifre così contenute non è decisione facile da prendere, ma il giocatore è da ormai due stagioni alle prese con infortuni non gli garantiscono di essere a disposizione del tecnico e della squadra con continuità. Di fatto Pato pare un corpo estraneo alla squadra. Nelle sue poche presenze stagionali non ha dimostrato grande feeling con i compagni. Il suo atteggiamento non è piaciuto a molti tifosi, che lo hanno da tempo scaricato e rimpiangono la mancata cessione del gennaio scorso. La nostra opinione è che pure il numero 9 rossonero tornerà in Brasile.
Infine veniamo al giovane portiere Gabriel, che finora non ha avuto spazio e che a gennaio potrebbe essere ceduto in prestito per consentirgli di mettere in mostra il proprio talento.

Robinho, Pato e Gabriel sono gli unici tre brasiliani presenti nella rosa di Massimiliano Allegri ed il mercato di gennaio potrebbe consegnarci un Milan privato di giocatori verdeoro, fatto che non accadeva da molti anni.