CALCIOMERCATO MILAN BARCELLONA EL SHAARAWY LO FLORIO SERIE A / Ospite a Milanello, il procuratore di Stephan El Shaarawy ha parlato ai microfoni di Milan Channel del momento di forma del suo assistito e della prossima sfida di Champions contro il Barcellona: “L’anno scorso a Barcellona Stephan non scese in campo, quel giorno si spettava almeno di andare in panchina. Ora avrà una rivalsa per mettersi in mostra e aiutare il Milan a superare questo ostacolo. Venti gol tra Milan, Nazionale Under 21 e Nazionale maggiore? Non me li aspettavo, è impossibile aspettarsi un’esplosione di questo tipo. Speriamo che continui. Stephan è un ragazzo che ha la testa sulle spalle, non dimentica da dove è partito. Lunedì ha fatto visita al Legino, la sua prima squadra, lì ha iniziato da ragazzino. L’anno scorso poco dopo il campionato abbiamo donato al Legino un defibrillatore per via di quello che era successo a Morosini. Ogni volta che va a Savona porta magliette, tute, fa questo tipo di piacere a una società a cui lui deve tutto. In campo è migliorato in intensità: Stephan per doti tecniche da giovane aveva alti e bassi. Con l’aiuto di Allegri è migliorato moltissimo anche nella resistenza, basta vedere quanti gol ha realizzato nei secondi tempi nell’ultimo quarto d’ora. Anche i compagni lo hanno aiutato molto“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it