MILAN SANTON – Dichiarazioni d’amore dell’ex Inter Santon nei confronti di Paolo Maldini, leggenda di casa Milan. Intervistato dal Sunday Sun il terzino del Newcastle e della Nazionale ha svelato: “Il mio eroe era ed è Maldini, quando ho iniziato a giocare a centrocampo ammiravo Kakà, ma da quando son stato spostato a terzino è Maldini, è stato sensazionale, non so se a 40 anni giocherò in un grande club come lui. L’ultimo derby contro il Milan? Una cosa incredibile per me, ero il più giovane giocatore in campo e lui il più vecchio, a fine partita ci siamo scambiati la maglia e ancora oggi l’ho conservata. Nonostante fossimo rivali in campo, ho avuto un grande rispetto di lui come giocatore, e la cosa migliore è che l’Inter ha vinto quella partita. Ammiro molto la persona Maldini, un vero e proprio modello da seguire. Ha vissuto sempre nel modo giusto, mai in ritardo negli allenamenti, mai bevuto alcolici, per questo ha giocato al top per così tanto tempo. Questo è ciò che io voglio essere, è così che si deve fare per essere dei top player, certo a volte si può uscire a divertirsi, ma è necessario sapere quando è il momento giusto per farlo”.

La redazione di Milanlive.it