Milan News Sacchi-Intervistato da “Calcinfaccia”, Arrigo Sacchi ha detto la sua su El Shaarawy: “E’ un ragazzo che nel tempo si è trasformato e bisogna dare grandi meriti a chi lo ha allenato. Era un talento che come tutti aveva controindicazioni. Era poco continuo e quasi mai giocava per la squadra e a tutto campo finendo con il non sfruttare le sinergie che sono un moltiplicatore di rendimento. Oggi gioca a tutto campo, a tutto tempo, con la squadra e per la squadra. Allegri ha fatto un buon lavoro”

Galliani lo ha paragonato a Neymar che non ha ancora dimostrato di valere in un campionato europeo…Cosa ne pensa?

“El Shaarawy ha capito che il calcio non è uno sport individuale ma di squadra dove c’è uno spartito dove più elevata e la trama più il giocatore si trova a suo agio. E’ come un film dove c’è la sceneggiatura e poi ci sono gli attori. Gli sceicchi non potranno mai comprare una sola cosa: il gioco. E’ frutto di lavoro, cultura, intuizione, sensibilità e genialità: deve essere il nostro valore. Mi piacerebbe che in Italia non ci fossero più soldi”

Elmar Bergonzini-www.Milanlive.it