NIANG – Intervista a 360° dell’attaccante del Milan, Niang. Il giovane rossonero si è confessato a Tuttosport, ecco le sue dichiarazioni principali: «Vorrei giocare un po’ di più, ma mi rendo conto che dipende solo da me. Titolare contro il Genoa? Sì questo è già stato un traguardo importante. Spero di poter concedere il bis a breve. Disposizione tattiche? Io in realtà non ho particolari preferenze. Posso giocare in qualsiasi posizione, mi adatto bene a ogni situazione. La mia cresta o quella di El Shaarawy? La sua è davvero bella ma troppo impegnativa per me. Io preferisco averla più bassa. Nella lista Uefa a gennaio? Sì, io ci spero, sta facendo di tutto per convincere Allegri. Devo crescere molto, non posso essere paragonato a Balotelli che è un campione già affermato e che ha ottenuto importanti risultati a livello personale. Il mio idolo? Non ho dubbi: Cavani. E’ un attaccante incredibile, ha un senso del gol fantastico».

La redazione di Milanlive.it