CALCIOMERCATO MILAN – E’ tutto pronto per il trasferimento, o meglio, il ritorno di Ricardo Kakà al Milan. Il giorno fatidico sarà martedì prossimo quando Galliani volerà a Madrid per trattare di persona con Perez, il patron del Real. L’idea è quella di un prestito per 30 mesi, finchè lo stesso Kakà sarà libero dal contratto con le Merengues. L’accordo è stato praticamente raggiunto ed ora toccherà allo stesso Ricky fare un passo indietro rispetto ai 10 milioni di euro netti percepiti all’anno. Lui lo ha già confessato pochi giorni fa a Milano e il Milan potrebbe offrirgli al max 5/6 milioni di euro netti. Nel frattempo Galliani sta lavorando al fianco dei Paolillo, gli agenti italiani di Kakà molto vicini a Bosco Leite, e non perde di vista la pista che porta a Balotelli. Oggi il giocatore andrà ancora in panchina nella sfida contro il Fulham. L’ex Inter non gioca da una vita ma nelle ultime settimane, dopo i noti fattacci esplosi con la rissa in allenamento con Mancini, sembrerebbe essere tornato il sereno fra le varie parti in gioco. Galliani comunque monitora anche perchè quando c’è di mezzo Raiola tutto è possibile. La soluzione sembra maggiormente plausibile per l’estate ma nulla è da lasciare al caso così come il terzo ritorno di Beckham a Milanello. L’entourage spinge ma il Milan, e in particolare Allegri, non è convinto. I rossoneri hanno comunque lasciato aperto uno spiraglio e se non dovessero riuscire ad acquistare un centrocampista potrebbe pensare al buon vecchio inglese…

La redazione di Milanlive.it