CALCIO MILAN CRESTE BALOTELLI NIANG EL SHAARAWY / Ecco Galliani che fa l’annuncio ufficiale: “Abbiamo depositato con l’ufficio marketing il nome “Creste rossonere”, che utilizzeremo in ambito commerciale“. E se qualcuno pensa che Berlusconi, fino all’altro giorno dichiaratamente anti-pettinature estrose, avrà un sobbalzo, si sbaglia. Anche in questo caso il Cav ha cambiato idea: “Non solo mi piace la cresta di Balotelli, ma la invidio tantissimo — ha detto a “Un giorno da pecora” —. Se me la farei? Ho paura che non ci sia la materia..“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it