Milan » Milan News » Roura: Barcellona non favorito. Rispettiamo il Milan. Eliminazione? Non sarebbe un fallimento

Roura: Barcellona non favorito. Rispettiamo il Milan. Eliminazione? Non sarebbe un fallimento

MILAN BARCELLONA – Jordi Roura, allenatore del Barcellona in assenza di Tito Vilanova, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita di San Siro di domani sera: Il Milan di quest’anno è diverso da quello dell’anno scorso, ma possono esserci alcune somiglianze. In tutte le partite che abbiamo studiato abbiamo visto comportamenti simili, ma bisogna aspettare la partita. Ventitré anni fa giocavo nel Barça e abbiamo perso.Dopo il mio infortunio il ricordo non è dei migliori. Il Milan era una squadra storica. Adesso tornare è un piacere. Non so se facciamo paura o no. Il Milan è comunque una delle grandi d’Europa e fa sempre paura a San Siro. Non commento i consigli di Berlusconi al suo allenatore su come fermare Messi. La formazione la decideremo con Tito e Aureli, ne parleremo oggi e domani.

“Il calcio spagnolo ha un proprio stile e così quello italiano. Bojan? Attualmente è un giocatore del Milan e in questo momento non pensiamo al  suo futuro. Il Milan è una delle squadre più titolate d’Europa. Giochiamo nel suo stadio e in un campo difficilissimo, dove sempre abbiamo fatto fatica. Non ha senso parlare di favoriti. È bello sapere che i tifosi sono con la squadra, ma noi non abbiamo l’impressione di essere i favoriti. Non sarebbe un fallimento non passare il turno”.

Abbiamo studiato le partite del Milan, le ultime novità non cambiano nulla. È inevitabile ricordare quello che è accaduto ventitré anni fa, avevo 22 anni e l’infortunio fu un colpo durissimo. Ma venire a giocare qui è sempre bello, nonostante il ricordo. Dobbiamo migliorare dal punto di vista difensivo, è evidente, abbiamo lavorato per migliorare le cose che non stiamo facendo bene. La Champions League è attraente per qualsiasi giocatore, lo spogliatoio è fiducioso in vista della partita”.