Milan » Milan News » Milan, Mario Yepes a testa alta: non è stato facile superare i momenti difficili

Milan, Mario Yepes a testa alta: non è stato facile superare i momenti difficili

Milan News Yepes-Intervistato da L’Equipe, Mario Yepes ha raccontato un curioso aneddoto: “Quando nel 2010 arrivai al Milan Galliani mi disse: “Se giochi bene e sei professionale in campo come fuori puoi restare finché vuoi“. In Italia, e soprattutto al Milan, non si guarda l’età dei giocatori, ma la loro condizione fisica e le loro qualità calcistiche. Qui è una grande famiglia. Bisogna mettersi a disposizione del Milan perché il Milan mette tutto a tua disposizione. Noi più anziani dobbiamo trasmettere la mentalità del Milan ai più giovani: il Milan deve vincere tutte le competizioni, o almeno deve fare il massimo per provarci. Questa è la storia del club. Il momento positivo della squadra? È stato difficile, abbiamo dovuto aiutare i nuovi arrivati ad adattarsi il più velocemente possibile affinché facessero vedere in fretta perché il club li aveva acquistati. Si è detto che sarebbe stata una stagione di transizione, ma finalmente…Siamo terzi e questo dimostra che abbiamo fatto un buon lavoro: adesso si dice che tutto sia possibile. Siamo sulla buona strada, ma non è ancora finita. Sarebbe già ottimo conquistare la qualificazione alla Champions League. Se l’anno prossimo sarò ancora al Milan? Ah, non lo so. Vedremo…”.