MILAN MONTOLIVO PIRLO FAVINI / Mino Favini, colui che ha scoperto il talento di Riccardo Montolivo ai tempi dell’Atalanta, è intervenuto a TuttoMercatoWeb per commentare l’ennesima prestazione convincente del talento di Caravaggio. Si aspettava un Montolivo così? “Sinceramente sì, in questo momento Montolivo ha dimostrato che può stare in tutte le zone del campo, ed ora è diventato anche regista, ricoprendo un ruolo fondamentale per il gioco del Milan. Per me non è una sorpresa, conoscendo le sue doti sia tecniche e intellettive. Non mi aspettavo semmai che in così pochi mesi diventasse un giocatore fondamentale per il gioco del Milan“. Berlusconi lo ha paragonato a Pirlo; lei che li conosce bene entrambi fin da piccoli cosa dice in merito? “Pirlo lo conosco dal settore giovanile del Brescia, con l’Atalanta giocavamo spesso contro. Posso dire che nemmeno lui da piccolo era così. Si è trasformato con la crescita. Certamente ha più esperienza ed un tiro su punizione che Riccardo non ha; ma anche lui può fare male con il tiro da fuori area con entrambi i piedi“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it