CALCIOMERCATO MILAN DE SCIGLIO MALDINI PAOLO BERLUSCONI / “Alla rimonta non ci credeva nessuno e ricorda quella effettuata da Silvio in campagna elettorale testimonianza plastica del DNA da combattente trasferito dal presidente ai dirigenti della società e ai calciatori“. Parole di Paolo Berlusconi, che a calcissimo.com ha poi spiegato perché Allegri non sia stato esonerato dopo il pessimo inizio di stagione: “Perché non siamo una società superficiale e i dirigenti non si lasciano influenzare dai giornali“. Il vicepresidente rossonero ha poi definito De Sciglio “il nostro nuovo Maldini” e ha spiegato che il Milan punterà molto sul vivaio: “Per vincere c’è bisogno di far maturare la cantera rossonera ma nel frattempo già incutiamo timore“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it