Ultim’ora Mercato Milan News- Vi riportiamo l’intervista concessa da Zaza a Calciomercato.com:

 

Simone stai vivendo una stagione da sogno…al momento sei capocannoniere del campionato, credi che alla fine la spunterai sui tuoi avversari nella corsa a questo titolo importante? “Lo spero, anche se il titolo di capocannoniere non è certo la mia priorità, però, dato che me la posso giocare, un pensierino ce lo faccio. Il mio intento era arrivare a quota 20, mi mancano ancora un paio di gol”.

Vuoi dividere i meriti di questa tua esplosione con qualcuno o ritieni siano solo meriti tuoi? “I meriti vanno necessariamente condivisi con tutte le persone che hanno avuto fiducia in me, dalla mia famiglia, alla Società bianconera a tutto l’ambiente e la tifoseria dell’Ascoli”.

Puntate solo alla salvezza o anche ai playoff? “Naturalmente vogliamo centrare la salvezza il prima possibile, è il nostro obiettivo primario”.

Il tuo cartellino andrà in scadenza il 30 giugno del 2014, rinnoverai con la Sampdoria? “Dobbiamo trovare un punto di incontro con la società ma il mio intento è restare alla Sampdoria”.

Ti sentiresti già pronto per la serie A o forse un altro anno in serie B ti aiuterebbe a maturare ulteriormente? “Vedremo, ancora è presto e non spetta a me dirlo, io continuo ad allenarmi bene e ad impegnarmi poi si vedrà”.

Icardi con ogni probabilità saluterà Genova a fine stagione, tu potresti essere il suo “erede” nella prossima stagione, ci stai facendo un pensiero? “No, detto molto sinceramente non ci penso; io e lui abbiamo caratteristiche completamente differenti, ma per il momento penso a fare bene per l’Ascoli”.

Inter e Milan, a più riprese, stanno mostrando il loro interesse nei tuoi confronti. Se dovessi scegliere una delle due squadre dove preferiresti giocare? A questa domanda Zaza ha preferito non rispondere, ndr.

E’ noto a tutti che sei un grande tifoso del Milan, ma un approdo all’Inter non ti sembrerebbe la soluzione migliore visto e considerato che i rossoneri sono già coperti in avanti?“Non ho mai detto d’essere grande tifoso del Milan, ho detto che da piccolo ho guardato molte videocassette di Van Basten, uno dei più forti in assoluto”.

Qualche tuo giovane collega che ti ha impressionato in questa stagione di serie B? “Per quanto mi riguarda tre nomi su tutti ovvero Riccardo Saponara dell’Empoli, Domenico Berardi del Sassuolo e il mio compagno Marco Fossati”.