Milan » Milan News » Fiorentina-Milan, la moviola del CorSport: 4 decisioni shock di Tagliavento, 3 a sfavore del Milan

Fiorentina-Milan, la moviola del CorSport: 4 decisioni shock di Tagliavento, 3 a sfavore del Milan


FIORENTINA MILAN – Occupiamoci ancora una volta della sciagurata direzione arbitrale di Fiorentina-Milan per mano di Tagliavento. Questa volta vogliamo riportarvi la moviola del Corriere dello Sport di stamane, quotidiano tutt’altro che di parte rossonera. Ecco le quattro decisioni più importanti del match analizzate nel dettaglio.

E’ sbagliato, comunque, il rosso a Tomovic: se è per chiara occasione da gol, come sembra ed è, Tagliavento (che è lontanissimo) non ha tenuto conto di Compper (in vantaggio su tutti) e Roncaglia (foto più piccola); se è per la gomitata, non c’è stata, ma è un semplice, deciso braccio largo (che porta al giallo)

Arriviamo al “rigorino” su Ljajic: c’è un tocco sul sinistro (minimo, ma dal retroporta sembra di più) e una mano di Nocerino appena appoggiata, resta il mistero di una caduta all’indietro e non in avanti. Nell’azione, De Sciglio a terra dopo un colpo (di gioco) alla testa: se gli arbitri non fermano neanche quan-do devono….

Sul risultato di 2-2, Abate brucia sul tempo Pasqual tagliandogli alle spalle, il capitano della Fiorentina (estremamente polemico durante tutta la partita) lo spinge, la discriminante è che il viola va diretto sull’uomo (Abate è in velocità) senza preoccuparsi del pallone: era rigore

L’ultimo episodio è più che una ciliegina: Tagliavento è lì, davanti a sé ha solo Pazzini che spizza di testa e Roncaglia che ha il braccio già largo (e sembra comunque accompagnare il movimento anche dopo), molto alto rispetto al terreno. Se non è rigore questo.

La redazione di Milanlive.it