EL SHAARAWY – Presente al Gala di presentazione del primo Torneo Internazionale Città di Carcare (provincia di Savona) Memorial Giacomo Comparato, Stephan El Shaarawy ha rilasciato nuove dichiarazioni dopo l’esclusione di domenica sera: «E’ stata semplicemente una scelta tecnica dell’allenatore, che io rispetto, come del resto ho sempre fatto. Il rapporto tra di noi non cambia: era ottimo prima e resta ottimo adesso. Mi ha sempre dimostrato una grandissima fiducia, quindi problemi non ne esistono. Il mio rendimento non è cambiato molto. Faccio il mio gioco e creo le mie occasioni. Forse sono meno lucido davanti alla porta avversaria. Ma continuo a sacrificarmi per la squadra. Corro tanto? Non è solo perché me lo chiede l’allenatore. Mi viene naturale, non potrei correre di meno. Come sono generoso nella vita, lo sono anche in campo. Sono comunque contento di quello che sto facendo e credo sia giusto continuare così. Obiettivi stagionali? Quello di squadra è il secondo posto. Quello personale i 20 gol stagionali. Già con la Juve? Magari».

La redazione di Milanlive.it