MILAN CATANIA ALLEGRI – Massimiliano Allegri è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la partita Milan-Catania.

Sono contento della prestazione della squadra perché abbiamo fatto un’ottima partita. Nella prima mezz’ora potevamo mettere la partita in discesa se fossimo stati più lucidi nell’ultimo passaggio. Pazzini è un grande giocatore, ha una lettura dell’azione impressionante, è un vero centravanti d’area. Per tre settimane non abbiamo parlato del mio futuro e abbiamo fatto due pareggi e una sconfitta, spero che se ne continui a parlare. Ringrazio i tifosi per lo striscione nei miei confronti, dobbiamo sperare di arrivare al terzo posto. Non commento mai quello che dice il Presidente e sono contento di essere nel Milan e penso di aver lavorato bene fin qui. Avrò fatto degli errori e magari li farò. Le critiche fanno bene, ma purchè siano costruttive. Alla fine sarà valutato il mio lavoro ma in questo momento c’è altro di più importante: abbiamo valorizzato i giovani, abbiamo bilancio in positivo e speriamo di entrare in Champions League, sarebbe la ciliegina sulla torta. Nel secondo tempo abbiamo perso un po’ d’ordine, è normale vista la fretta di voler far gol. Dobbiamo lavorare su questo aspetto, ma questo è un passaggio che faremo. Stasera El Shaarawy mi è piaciuto, soprattutto fisicamente si è mosso bene”.

Sui gol presi da calcio piazzato: “Nel girone di ritorno ne abbiamo presi pochi, è stato bravo Legrottaglie e anche Lodi che ha calciato bene ma dovevamo rallentare la sua corsa”.

Ancora sul suo futuro: “Mi mancavano un po’ di nomi sulla panchina del Milan. Seedorf non so se continuerà a giocare o farà l’allenatore ma penso che sia adatto a questo ruolo e gli auguro tanta fortuna”.

Sulle dichiarazioni di Balotelli sull’arbitraggio: “In campo ci vorrebbe un po’ più di dialogo. Lui si sente bersagliato perché prende molti falli. Bisogna venirsi incontro, sia lui che gli arbitri nei suoi confronti”.

Sulla coppia Pazzini-Balotelli: “Possono giocare insieme, magari Balotelli dietro il Pazzo”.