Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Abbattista scommette: potrebbe arrivare Lavezzi al posto di Bojan…

Calciomercato Milan, Abbattista scommette: potrebbe arrivare Lavezzi al posto di Bojan…


Mercato News Lavezzi Milan- L’agente Fifa Bartomelo Abbattista, intervistato da MilanNews.it, ha fatto il punto sulle tematiche più calde in casa Milan

Bartolomeo Abbattista, in queste settimane in casa Milan sta tenendo banco la questione allenatore. Stasera si dovrebbe sapere qualcosa a riguardo. Lei come pensa possa andare finire?

Io penso che per il bene del Milan sia meglio confermare Allegri. Sinceramente Seedorf non mi sembra una valida alternativa.

Si sa che, almeno ascoltando le parole di Berlusconi, tra lo stesso presidente e Allegri non ci sia grande amore. Quale è stato il momento della rottura? Oppure non c’è mai stato un grande feeling?
Sono cose che dal fuori è difficile comprendere. E’ difficile capire quali sono i reali motivi dell’attrito fra i due. Sapranno bene loro come risolvere la cosa.

Parlando di mercato. Da quello che si scrive in questi giorni, sembrerebbe che il Milan non sia intenzionato a riscattare Bojan Krkic. Il suo pensiero?
Il Milan fa bene a non riscattare il giocatore: i 15 milioni di euro che il Barcellona chiede sono un po’ troppi. Anche per quello che alla fine è stato il rendimento di Bojan in questi anni in Italia.

E chi potrebbe prendere il suo posto?
Si potrebbe pensare a Lavezzi. Si era vociferato di lui, anche se penso che i costi siano un po’ eccessivi.

Quindi non è un’utopia vedere il Pocho al Milan?
Nè al Milan, né all’Inter visto l’arrivo di Mazzarri. Però ripeto: è tutto legato a una questione di costi. Avendolo pagato 31 milioni la scorsa estate, non penso che il Psg se ne liberi a cuor leggero.

Ultima domanda. Pazzini resterà fuori sino a ottobre-novembre. Secondo lei il Milan come si può muovere per rimpiazzarlo?
Ci sono alcuni attaccanti. Un esempio: Rolando Bianchi che va in scadenza. Penso che potrebbe tranquillamente ricoprire il ruolo di Pazzini e sostituirlo fino a quando Giampaolo non rientrerà.