Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, dal Santos fanno sapere: il problema è l’ingaggio di Robinho

Calciomercato Milan, dal Santos fanno sapere: il problema è l’ingaggio di Robinho


Mercato News Milan Robinho Santos- Robinho e il Santos sono ai ferri corti. E il Milan, che voleva monetizzare, sbuffa. Ieri nuovo scambio di accuse tra le parti dopo l’interruzione delle trattative. Il presidente del Santos, Luis Alvaro de Oliveira Ribeiro, scarica tutta la responsabilità del fallimento sull’attaccante: «Il Milan era sceso a una richiesta abbastanza ragionevole, meno di 6 milioni di euro – dice il dirigente a Rádio Bandeirantes -, ma quel che Robinho avrebbe voluto guadagnare, unito al prezzo del cartellino, costituiva una cifra impraticabile per qualsiasi società brasiliana». Molto piccata la replica dell’entourage del calciatore, guidato dall’avvocatessa Marisa Ramos: «Non è vero che il Milan era disponibile a un pagamento inferiore a 6 milioni. La cifra era decisamente superiore. Invece Robinho aveva accettato una riduzione del 35% rispetto a quanto guadagna attualmente. Chiediamo scusa ai tifosi del Santos, ma purtroppo con l’attuale dirigenza è impossibile immaginare un ritorno di Robinho». L’ingaggio dell’attaccante al Milan è pari a 4 milioni più bonus. Probabile che sarà chiesta una riduzione nell’incontro in programma settimana prossima in Via Turati per discutere del rinnovo del contratto in scadenza nel 2014. Il mercato in Brasile chiude il 15. Non c’è più tempo.