Milan, Nesti è preoccupato: “Crisi inarrestabile per El Shaarawy, ma è un talento completo, va protetto”

CALCIOMERCATO MILAN – Il noto giornalista Carlo Nesti, attraverso la propria pagina ufficiale Facebook, parla del Milan 2013-2014 soffermandosi sulla crisi di El Shaarawy: “Balotelli è sempre più calato nel gioco di squadra: un gol, un assist, e il tiro respinto sul quale ha segnato Mexes. Robinho è più pronto di El Shaarawy per affiancarlo nel 4-3-1-2, dove può agire da seconda punta, per cui può essere prezioso, così come Matri. Poi c’è Kakà: non più un giovane quattrocentista, bensì un centometrista anziano, ma sempre utile. Inarrestabile la crisi di crescita di El Shaarawy, ma si tratta di un talento completo che la società deve proteggere. In difesa, quando si è infortunato Bonera, la società doveva attivarsi subito per Astori e Cannavaro, che erano indispensabili. Inoltre è eccessiva l’imposizione del 4-3-1-2 da parte di Berlusconi, perché si può giocare anche con il 4-3-3, con Robinho ed El Shaarawy ali”.

La redazione di Milanlive.it