Milan » Milan News » Allegri: “La classifica la guardo a Natale, chiudiamo il caso Balo, El Sha? Speriamo rientri martedì”

Allegri: “La classifica la guardo a Natale, chiudiamo il caso Balo, El Sha? Speriamo rientri martedì”

FBL-GERMANY-AC MILAN-AUDI CUP

ALLEGRI CONFERENZA STAMPA – Di seguito le principali dichiarazioni di Allegri nella conferenza stampa pre-Milan-Sampdoria.

SULLE SCUSE DI BALOTELLI“A 6 giorni dall’accaduto credo si debba chiudere questo episodio. Ha chiesto scusa e adesso deve solo pensare a lavorare. Portare avanti il suo proposito e lo potrà fare sul campo, inutile continuare a parlare di ciò. Tutti conosciamo il valore assoluto di Mario Balotelli e tutti cerchiamo di aiutarlo e metterlo nelle condizioni migliori. Lui deve pensare di lavorare, di non avere reazioni e di lavorare con la squadra. Il dolore al ginocchio? Sono stati fatti dei controlli per dare tranquillità al giocatore visto che in passato ha sofferto di questi problemi, ma è escluso che ci siano complicazioni. Alla base di tutto lui deve migliorare le sue reazioni che ha in campo. Lo sa e spero lo abbia capito e c’è solo da aspettare di vedere se questa cosa lo farà migliorare per atteggiamenti che non dovrà più tenere”.

SULLA FORMAZIONE“Dovrò valutare se cambiare qualcosa a metà campo per far recuperare qualcuno in vista della Champions, ma siamo quelli di Bologna. De Jong gioca. El Shaarawy trequartista? Vediamo quando rientra e spero lo faccia martedì ad Amsterdam con Montolivo e poi vedrò dove farlo giocare”.

SULLA CLASSIFICA “La classifica la guarderò a Natale. Secondo me lì saremo in una posizione diversa. Abbiamo preso diversi gol su disattenzione. Siamo in ritardo, ci sono ancora tante partite, ora pensiamo a vincere domani e poi ci incammineremo verso la risalita”.

SULLA DIFESA“Speriamo di continuare a non prendere gol in Champions ma credo sia solo legato a una questione di attenzione e situazioni. Ci siamo preparati molto per le due gare di play-off ma abbiamo comunque sofferto su un paio di occasioni in cui ci è andata bene. Meno bene ci è andata in campionato per questo dobbiamo migliorare su ogni singolo momento della gara: da un angolo, un fallo laterale o un rinvio del portiere come a Bologna”.

SUI RIGORI“Io credo che se non ci sono stati dati i rigori che dovevamo avere, vuol dire che gli arbitri hanno visto in modo diverso e abbiamo pagato degli errori. Se il Milan ha 5 punti il responsabile sono io, così come gli arbitri se commettono degli errori. Però c’è rispetto per la classe arbitrale, da parte mia e come linea societaria. Bisogna alimentare un circolo virtuoso tra tutte le categorie in gioco, rasserenare gli animi per far sì che gli arbitri possano sbagliare meno ed essere sereni, così come i giocatori”.

SU MATRI E ROBINHO “Matri sta lavorando per la squadra, a Bologna ha avuto tre occasioni per il gol, due ne ha mancate clamorosamente ma deve stare sereno e troverà la via della rete. Robinho? E’ giocatore di grande classe, è un giocatore su cui ho sempre creduto, può far fare il salto di qualità e dare un apporto importante alla squadra”.

SULLA SAMP “Rossi è un ottimo allenatore. Noi domani dobbiamo vincere, veniamo da una sconfitta in casa col Napoli e abbiamo pochi punti. La Samp viene da una buona gara contro la Roma. Dovremo cercare di giocare bene, subire meno gol e migliorare questa situazione”.

La redazione di Milanlive.it