Milan » Milan News » Enoch Balotelli: Voglio giocare, non mi interessa il circo mediatico. Spunta una squadra per lui…

Enoch Balotelli: Voglio giocare, non mi interessa il circo mediatico. Spunta una squadra per lui…

palla-02

ENOCH BALOTELLI DI MARZIO – Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio sul proprio sito, Enoch Balotelli, fratellino di Supermario, vorrebbe trovare una squadra in cui giocare e dimostrare tutto il suo valore calcistico. Ecco cosa si legge da gianlucadimarzio.com: “Ha la cresta e parla come il fratello. Si scusa anche lui, ma solo per il ritardo con cui risponde all’appuntamento telefonico. “Grazie Gianluca, avevo bisogno di chiarire alcune cose: voglio solo giocare, non m’interessa il circo mediatico che accompagna ogni trattativa che mi riguarda in questo periodo. Sarà possibile?”. Nome, Enoch. Cognome, Barwuah. Segni particolari, è il fratello naturale di Mario Balotelli. “Lui è il primo a interessarsi del mio futuro calcistico, ma senza impormi nulla. Abbiamo anche due procuratori diversi, giusto per farvi capire. Crede molto in me e adesso vorrebbe che non sbagliassi scelta. Che andassi semplicemente a giocare, senza essere preso in giro da nessuno”. L’occasione potrebbe arrivare presto, ci sono infatti nuovi contatti con la Dinamo Bucarest, che aveva già chiuso l’operazione nelle settimane scorse prima di cambiare allenatore e ripensarci. Altro esonero adesso e pista riaperta, la valigia già pronta. “Sono pronto ad andare anche all’estero ci mancherebbe, non faccio il fenomeno e non ho preclusioni per nessuno. In questi giorni, sono stato dipinto come quello che rifiuta ogni destinazione. Ma non è così, vorrei fare chiarezza. Mi hanno accostato, per esempio, al Riccione ma non ho mai parlato con loro. A Ischia, volevano farmi un provino, quindi non c’erano le condizioni perché giocassi, l’allenatore chiede solo giocatori pronti e va rispettato. Poi, il Manduria, campionato d’Eccellenza, dico la verità: non me la sono sentita, soprattutto quando hanno cominciato a propormi autisti e ville con piscine. Magari penso male ma ho l’impressione che volessero solo farsi pubblicità. Io chiedo solo una maglia”. Quella che aveva a Malta, prima del divorzio. E non per aver litigato con i compagni. “Credetemi, non è affatto vero. Ho trovato difficoltà nell’ambientamento, non mi sono semplicemente trovato bene, tutto qua”. Mentre il fratello Mario zittisce gli olandesi, Enoch parla e aspetta un pallone. Lo troverà forse in Romania, buon viaggio”.

La redazione di Milanlive.it