SS Lazio v AS Roma  - Serie A

GALLIANI LOTITO PULVIRENTI – Antonio Pulvirenti e Claudio Lotito si schierano con l’A.D. del Milan Adriano Galliani sul tema dei cori di discriminazione territoriale.
Il patron del Catania a Radio Sportiva ha dichiarato: “La legge è da cambiare, concordo con quanto detto da Galliani, si rischia di essere in balia di un gruppetto di tifosi. È una norma che non va bene. Ognuno la interpreta a modo suo, c´è bisogno di essere più chiari, altrimenti finisce che paga sempre il club e non è una cosa giusta. Oggi è successo al Milan, domani può accadere a qualsiasi altro club. Tutte le società sono d´accordo sul fatto che si debba rivedere la norma”.

L’opinione di Galliani è emersa, inoltre, da numerose Milan news riportate da fonti autorevoli.

Il patron della Lazio a Radio 24 si è invece così espresso: “Non possiamo mettere un microfono ad ogni tifoso, con questa norma le squadre diventano ostaggio degli ultras. Quel che dice Platini non è il Vangelo e la FIGC è una delle federazioni più importanti. C’è distinzione tra tifoso-delinquente e delinquente-tifoso. Gli ultras fuori dagli stadi? Ci sono anche gli ultras che si comportano in modo corretto”.