Milan » editoriali » Milan, che umiliazione a Caen! Allegri e la squadra si devono svegliare, la stagione è iniziata da un pezzo…

Milan, che umiliazione a Caen! Allegri e la squadra si devono svegliare, la stagione è iniziata da un pezzo…

FBL-EUR-C3-MILAN

MILAN ALLEGRI – Domenica è andata in scena una delle peggiori umiliazioni del Milan negli ultimi anni. I rossoneri hanno perso in amichevole per 3-0 contro il Caen, squadra che milita nella Serie B francese. Una prestazione della squadra che definire vergognosa risulta minimizzante.
Giocatori che normalmente hanno poco spazio e che dovrebbero sfruttare questo tipo di partite sono scesi in campo svogliati, con un atteggiamento non da Milan.
La stagione è iniziata da un pezzo ed è il caso che Massimiliano Allegri ed i suoi giocatori se ne rendano conto. Le partenze ad handicap non sono giustificabili ed compiere altri passi falsi rischia di compromettere ulteriormente l’annata già negativa in questo inizio.
Il tecnico livornese deve essere in grado di motivare la squadra e di spingerla a dare il massimo in campo. Sarebbe anche gradito vedere un gioco più piacevole, fatto di movimenti senza palla e maggiore sfruttamento delle fasce laterali.
La situazione di classifica è molto critica, con soli 8 punti ottenuti in 7 giornate di campionato. Contro l’Udinese è obbligatorio vincere per cercare poi di affrontare con maggiore fiducia il Barcellona in Champions.
E’ un periodo cruciale per il Milan. Tante lacune della squadra e del tecnico, che erano già evidenti in estate, sono emerse in modo netto ed è necessario limitare i danni. La società in vista del mercato di gennaio ha già bloccato Adil Rami, fatto che rappresenta un’ammissione di colpa per il mercato condotto nei mesi estivi quando la difesa fu definita da Adriano Galliani “Numericamente e qualitativamente competitiva“. Però Rami da solo non basterà, i tifosi si aspettano qualcosa di più.

Matteo Bellan – www.milanlive.it