Milan » Milan News » Livorno-Milan, Cesari: “Su Niang rigore lampante al 93esimo!”. E non è l’unico a pensarla così…

Livorno-Milan, Cesari: “Su Niang rigore lampante al 93esimo!”. E non è l’unico a pensarla così…

balo

LIVORNO MILAN – Continuano i torti arbitrali nei confronti del Milan. Anche ieri si è verificato un errore sul finale di gara, al 93esimo, quando Lambrughi ha trattenuto Niang in area. Graziano Cesari, ex fischietto, commenta così l’episodio negli studi di Mediaset Premium: “Lambrughi trattiene Niang che va giù. Guida è posizionato benissimo ma decide di non fischiare calcio di rigore. In Europa questi te li fischiano tutti. Ci vuole personalità a concedere un penalty al 93esimo. Niang cade a contatto con Lambrughi, l’arbitro dice al francese di rialzarsi, ma il giocatore del Livorno tiene il milanista per un braccio. Guida vede e lascia correre. Il rigore è in realtà lampante”. Dello stesso parere anche Fabio Ravezzani, direttore di Telelombardia, che tramite Twitter ha fatto sapere: “Far entrare Niang è quasi una provocazione per i tifosi milanisti. Ma il rigore su di lui era evidentissimo. Comunque la prestazione del Milan resta preoccupante. Simile al debutto flop di Verona”.

La redazione di Milanlive.it