Milan » Milan News » Milan, Muntari: “Proviamo a vincere ogni partita. Atletico Madrid? E’ molto forte, ci prepareremo al meglio”

Milan, Muntari: “Proviamo a vincere ogni partita. Atletico Madrid? E’ molto forte, ci prepareremo al meglio”

AC Milan v AS Roma - Serie A

Le parole di Muntari dopo il match di ieri sera contro la Roma, in esclusiva per Milan Channel.

Subito focus sulla partita contro i giallorossi: “La Roma è molto forte, ma alla fine abbiamo pareggiato. Dobbiamo continuare su questa strada. Quello che dobbiamo fare è provare a vincere ogni partita. Poi se non succede è il calcio. Noi però ci impegniamo al massimo per provare a conquistare i tre punti sempre“.

I rossoneri non mollano mai. Parola di Muntari: “Il cuore e la grinta non ci manca. Lasciamo sempre tutto in campo e in allenamento. Quando si fanno bene le cose, inizieranno a girare bene. Dobbiamo avere fiducia.
Io cerco sempre di aiutare la squadra. Cerco sempre di dare il miglior contributo possibile con le cose che faccio. L’importante che la squadra funzioni.
La Roma è una grande squadra, ma noi potevamo fare anche meglio. In fase offensiva e nell’ultimo passaggio. Siamo sulla strada giusta però. Chiaramente dobbiamo crescere, ma siamo sulla buona strada

Domenica è tempo di derby: “Il derby sarà molto importante, e dobbiamo fare molto bene per chiudere bene il 2013. Io sono del Milan, il passato è passato. Dentro ora sono molto contento e quando scendo in campo per il Milan voglio solo fare molto bene.
Il Mister c’è sempre e lo staff che ci segue è incredibile. Stando assieme dobbiamo fare il meglio possibile nel derby.

Il prossimo rivale in Champions League è molto difficile. Muntari è molto chiaro al riguardo: “L’Atletico Madrid è una squadra difficilissima e la conosco bene. Negli ultimi anni stanno facendo benissimo. Il loro allenatore è molto grintoso e la squadra è lo specchio di Simeone. E’ un allenatore intelligente, che ha inculcato nella testa dei suoi giocatori la sua mentalità. L’Atletico sta facendo cose egregie in Spagna, sono primi in classifica e in Europa pure. Sono molto forti e tecnici. Saranno molto pericolosi, ma da qui a Febbraio vogliamo prepararci al meglio e dare tutto poi in quelle due partite.