Milan » Milan News » Allegri: “Possiamo farcela a risalire, Honda e Rami due buoni acquisti, ci toglieremo delle soddisfazioni da gennaio”

Allegri: “Possiamo farcela a risalire, Honda e Rami due buoni acquisti, ci toglieremo delle soddisfazioni da gennaio”

allegri

ALLEGRI CONFERENZA STAMPA – Eccovi le principali dichiarazioni di Allegri nella conferenza stampa pre-Inter.

SU CRISTANTE E SAPONARA“Cristante è cresciuto molto nell’ultimo mese. E’ un giocatore che in questo momento non è pronto a giocare davanti la difesa, ma è cresciuto. Saponara è un giocatore di talento, lo avevo preso in considerazione per la gara con la Roma. Sono contento di come si allena, sa giocare a calcio. La rosa a gennaio? Bisogna arrivare a 24-25 giocatori compresi i portieri”.

SU EMANUELSON E PAZZINI “Emanuelson ieri si è allenato, oggi si ri-allena, credo sarà a disposizione, poi valuterò. Pazzini sta meglio, è ancora indietro rispetto agli altri, per il ritorno sarà importante”.

SUL MERCATO E GABRIEL“Per il mercato ci pensa la Società. L’arrivo di Rami e Honda sono due buoni acquisti. In tutto questo abbiamo avuto fuori diversi giocatori. Penso che da gennaio in poi questa squadra può togliersi delle soddisfazioni quando avremo tutti a disposizione. Parolo o Nainggolan come caratteristiche? Non parlo dei giocatori delle altre squadre, sono due buoni giocatori comunque. Gabriel? Lunedì ha fatto un errore di Valutazione, è un ragazzo giovane che deve crescere. Un portiere giovane se non è pronto, può fare degli errori, solamente si notano di più per il ruolo che ricopre. Credo che lui sia un buon portiere ed abbia la possibilità di diventare un estremo difensore importante. Spero che le critiche lo fortifichino e lo aiutino a crescere. Niang è un ragazzo del ’94 che aveva iniziato bene. Con i ragazzi bisogna avere pazienza e valutarli sul lungo periodo. Un giovane deve trovare un suo equilibrio. Lo abbiamo visto anche con El Shaarawy e la grande differenza tra il primo e il secondo anno. A meno che un giovane sia subito un fenomeno e se devo fare un esempio indico De Sciglio. Ma di De Sciglio ce ne sono pochi”.

SUL VALORE DEL MILAN“Il Milan ha un buon valore. Nel calcio bisogna avere equilibrio e quando si dà una valutazione ad un giocatore va visto nel lungo periodo. Il valore di questa squadra è buono, abbiamo lasciato molti punti per strada con le piccole. L’Inter ha anch’essa un buon valore, da prime sei squadre come il Milan, sulla carte sono due squadre da primi 6 posti. Dopo la sosta recupereremo dei giocatori, io credo che questa squadra ce la farà a risalire. Però se domani giocheremo come contro la Roma, difficilmente faremo risultato, abbiamo sbagliato molto a livello tecnico, dovremo fare meglio contro l’Inter”.

SUL CDA ROSSONERO“L’altra sera credo ci siano state parole importanti sia da Galliani che da Barbara Berlusconi. Le scelte del Presidente sono sempre dedicate al bene del Milan, per mantenere il club rossonero al top”.

SU BALOTELLI“Credo sia molto sereno, sta giocando buone partite e si mette a disposizione della squadra. Sa che è una partita importante, ci si aspetta molto, lo sa e credo farà un bel match”.

SU MAZZARRI“Sta facendo un bel lavoro in nerazzurro. Penso stia confermando dI essere un grande allenatore. Sta gettando le basi per un futuro significativo all’Inter”.

SU KAKA“Sta facendo molto bene, si sta prendendo delle responsabilità sia dentro che fuori dal campo. Domani vedremo cosa succederà. Mancano alcuni giocatori e avremo meno soluzioni”.

SULLE VOCI SULLA PANCHINA “Il gruppo non deve essere distratto da queste voci, abbiamo il compito di risalire la classifica, passare l’ottavo di Champions e andare in finale di Coppa Italia. In questo momento qui, alla vigilia del derby, credo non abbia senso parlare del mio futuro, non credo valga la pena parlarne. E’ bello parlare del derby, sono contento che sia stata riaperta la Curva dell’Inter”.

SUL DERBY“Avevo iniziato bene con i primi tre derby vinti, dopo ne ho persi tre e uno pareggiato. Sarà un bel derby con due squadre che hanno voglia di vincere. Bisognerà giocare una partita perfetta a livello tattico e tecnico. L’Inter sta giocando un bel calcio, è la prima squadra a livello realizzativo, ha giocatori importanti. E’ una squadra esperta, che ha fisicità”.

SUL PRESIDENTE“La presenza del presidente è sempre importante, l’anno scorso come quest’anno. Spero ci venga a trovare tra oggi e domani”.

La redazione di Milanlive.it