Milan » editoriali » 18^ Giornata Serie A, Milan-Atalanta 3-0: voti e pagelle del match

18^ Giornata Serie A, Milan-Atalanta 3-0: voti e pagelle del match

FBL-ITA-SERIEA-AC MILAN-ATALANTA18^ GIORNATA GIRONE D’ANDATA | VOTI E PAGELLE DEI ROSSONERI

Risultato finale: Milan-Atalanta 3-0

Milan (4-3-2-1): Abbiati; De Sciglio, Zapata, Mexes, Emanuelson; Cristante, De Jong,Nocerino; Kakà; Robinho, Matri. All.: Allegri.
A disposizione: Amelia, Bonera, Rami, Silvestre, Zaccardo, Poli, Balotelli, Saponara, Pazzini.
Indisponibili: El Shaarawy, Birsa, Constant, Abate, Montolivo.
Squalificati: Muntari (3).

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Benalouane, Brivio; Bonaventura, Cigarini, Carmona, Migliaccio; Moralez; Denis. All.: Colantuono.
A disposizione: Sportiello, Raimondi, Giorgi, Baselli, Yepes, Canini, Kone, Cazzola, Brienza, Polito, Gagliardini, Marilungo, De Luca.
Indisponibili: Scaloni, Bellini, Lucchini, Livaja.
Squalificati: nessuno.
Marcatori: 35′ Kakà; 65′ Kakà; 67′ Cristante;
Ammoniti: Matri, Raimondi.
Espulsi: /
Arbitro
Peruzzo voto: 6,5
Guardalinee
De Luca voto: 7
Passeri voto: 7
Assistenti arbitrali aggiunti
Valeri voto: 7
Di Paolo voto: 7
UOMO PARTITA MILANLIVE: Ricky Kakà !!
VOTI E PAGELLE DEL MATCH FIRMATE DALLA REDAZIONE DI MILANLIVE.IT
– M i l a n – 
Abbiati 7: Salva il risultato in ben due occasioni, entrambe nel secondo tempo. La prima al 55′, coi piedi d’istinto, su Denis a due passi. La seconda su De Luca al 68′ che aveva effettuato un buon tiro verso la porta.
De Sciglio 6,5: Sempre attivo sulla fascia destra, sia in zona offensiva che in quella difensiva. Si trova bene con Cristante che lo serve spesso coi giri giusti. Unica pecca: la poca efficacia dei cross in mezzo dal fondo.
Zapata 6+: Più che sufficiente la prestazione del colombiano che in un modo o in un altro riesce a difendere bene sugli attacchi avversari di Denis e compagnia. Si fa male alla testa per un contrasto contro il portiere nerazzurro Consigli, nulla di grave, lascia il campo a Rami.
Dall’83’ Rami s.v.: Esordio per il neo-acquisto rossonero, in prestito dal Valencia. Ci sarà modo per giudicare le sue prestazioni in campo. Buona fortuna!
Mexes 6+: Anche per lui, stesso discorso fatto per Zapata, qualche buon intervento difensivo misto ad un paio di indecisioni che non risultano decisive.
Emanuelson 6,5: Gran primo tempo per l’olandese, nella ripresa cala fisicamente. Al 35′ si fa tutto il campo innescando un contropiede fulminante servendo al momento giusto Kakà che controlla e firma il gol del vantaggio. Pochi minuti dopo l’olandese ha anche l’occasione di servire un altro assist ma il suo cross a porta vuota per Matri è troppo alto. Fase difensiva con qualche errore per il terzino sinistro rossonero che si fa spesso cogliere impreparato concedendo troppo spazio all’avversario che si inserisce alle sue spalle. Nella ripresa si vede meno in zona offensiva, un po’ perché l’Atalanta attacca molto di più, un po’ perché cala dal punto di vista fisico.
AC Milan v Atalanta BC - Serie A
Cristante 7: L’uomo che non ti aspetti. 18enne classe ’95 che dà i tempi alla squadra e dal quale passano la maggior parte dei palloni. Subito pericoloso al 13′ grazie ad un inserimento coi tempi giusti su cross di Robinho, anticipo di sinistro e palla sulla traversa. Personalità da vendere per questo ragazzo che addirittura si permette il lusso di rubare il pallone a Kakà per continuare l’azione offensiva a pochi metri dall’area di rigore. Al 27esimo compie il suo primo errore (reso nullo dal recupero di Zapata qualche secondo dopo) e unico errore in fase di impostazione. Come se non bastasse, macchia il suo esordio dal primo minuto in campionato con una prodezza da fuori area al minuto 67 del secondo tempo: rasoterra imprendibile per Consigli che si stampa sul palo e finisce in rete. Finalmente mister Allegri (dopo parecchie “crociate” a favore di un inserimento dal primo minuto anche da parte del sottoscritto in qualche articolo precedente) decide di schierarlo titolare nella posizione di interno destro. Scelta sicuramente coraggiosa e azzeccata. Un 2014 che meglio non poteva cominciare per Bryan Cristante.
De Jong 6,5: Nel primo tempo ordinaria amministrazione per l’olandese. Nella ripresa, complice anche un buon momento per l’Atalanta per ben 20 minuti, la diga rossonera comincia a tappare tutti i buchi che lasciano per forza di cose i difensori rossoneri. Una serie di interventi decisivi salvano il risultato e regalano al Milan 3 punti fondamentali per la risalita.
Nocerino 6: Partita non troppo esaltante per l’ex Palermo che fa il suo mettendoci tanto cuore e come sempre tanta corsa. Prova qualche tiro da fuori e si rende anche pericoloso con un colpo di testa troppo centrale a pochi metri dal portiere avversario.Potrebbe fare di più.
Robinho 6: Grande dinamismo e corsa nel primo tempo, soprattutto nel primo quarto d’ora. Svaria su tutto il fronte offensivo rendendosi pericoloso soprattutto quando parte largo a sinistra. Impreciso sotto porta in un paio di occasioni, la prima addirittura dopo soli 3 minuti di gioco. Al 65′ serve un assist involontario per il 2 a 0 di kakà dopo grande giocata sulla destra di Balotelli.
Dal 73′ Poli 6: A sorpresa tenuto in panchina per far spazio a Nocerino o Cristante. Buon impatto sulla gara: sempre nel vivo dell’azione, ruba un paio di palloni e va anche vicino al gol al minuto 87 servito da Balotelli.
FBL-ITA-SERIEA-AC MILAN-ATALANTA
 Kakà 7,5: Mister 101 Gol con la maglia rossonera. Il brasiliano è il leader indiscusso di questo Milan che ha (ri)preso sulle spalle da ormai qualche mese. Doppietta decisiva per il 22 rossonero che regala gioia e 3 punti a tutto il popolo rossonero. Il primo gol arriva due minuti dopo un tiro a incrociare col sinistro che Consigli respinge miracolosamente in calcio d’angolo: contropiede devastante di Emanuelson che si fa 50 metri palla al piede prima di servire con una grande intuizione Kakà che controlla e piazza col destro dove Consigli non può arrivare. Il secondo gol arriva quando meglio non si poteva, nel momento migliore dell’Atalanta: nasce da una grande azione solitaria sulla destra del neo entrato Balotelli il quale mette in mezzo un pallone rasoterra che Robinho controlla con qualche difficoltà appoggiandolo facile facile sul sinistro di Kakà che da li non sbaglia.
Matri 5: Fischi ingenerosi di gran parte dello stadio per l’ex Juve al momento della sostituzione. Ce la mette tutta per fare bene e rendersi pericoloso ma i cross per la sua test latitano e i suoi movimenti sono spesso ignorati o facilmente prevedibili dagli avversari.
Dal 58′ Balotelli 6,5: Escluso dal primo minuto per una live influenza, il 45 rossonero entra nel momento migliore dell’Atalanta e cambia subito in meglio la partita per il Milan servendo l’assist decisivo per il raddoppio di Kakà. Va vicino anche alla gioia personale dopo un azione solitaria al 70esimo ma Consigli gli dice di no.
All. Allegri 6: Un grande Milan fin dai primi minuti: deciso, voglioso, cattivo. Nonostante la formazione rimaneggiata a causa delle tante assenze tra squalifiche, infortuni e malanni dell’ultima ora, il mister schiera la migliore formazione possibile. Finalmente in campo dal primo minuto Cristante che ripaga la fiducia del mister come meglio non poteva fare. Prima vittoria del 2014 per il Milan che è pronto coi nuovi acquisti (Honda oggi in tribuna e Rami) a risalire la classifica per cercare un piazzamento in Europa.
– A t a l a n t a – 
| Consigli voto: 6 | 
| Benalouane voto: 6 (Dal 74′ Brienza s.v.)| Migliaccio voto: 5 | Stendardo voto: 5 | Brivio voto: 5,5 | 
| Raimondi voto: 6- | Bonaventura voto:5,5 (Dal 68′ De Luca s.v.) | Carmona voto: s.v. (Dal 18′ Baselli 6)| Cigarini voto: 6| 
| Moralez voto: 6 | Denis voto: 5,5| 
| All. Colantuono voto: 6 | 
Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it