Milan » Milan News » Milan, Ceccarini: “I rossoneri stanno gettando le basi per il prossimo anno. Il dopo Allegri? Tutti i segnali portano a Seedorf”

Milan, Ceccarini: “I rossoneri stanno gettando le basi per il prossimo anno. Il dopo Allegri? Tutti i segnali portano a Seedorf”

Seedorf

Seedorf


MILAN CECCARINI – Intervistato in esclusiva da Ilveromilanista.it ecco le parole del giornalista Mediaset Ceccarini riguardo la situazione in casa Milan: “Penso che a questo punto sia un campionato di transizione per i rossoneri, a meno che non riescano ad invertire la rotta come è successo la stagione scorsa. Non sarà semplice perché il distacco è importante e le avversarie non perdono colpi. Ricordiamo che i rossoneri sono anche l’unica squadra agli ottavi di Champions ed hanno tutte le carte in regola per qualificarsi ai quarti… A mio avviso penso che siano state gettate le basi per il prossimo anno, per far sì che il Milan torni ad essere la squadra che tutti conosciamo, ovvero vincente e che ambisca sempre ai massimi traguardi sia in Italia che in Europa. Il Milan già si è mosso bene sul mercato di gennaio: ha preso già Rami ed Honda che sono due ottimi innesti, sta spingendo per Nainggolan del Cagliari ed anche per la questione D’Ambrosio sembra essere in vantaggio sulle rivali. Secondo me dall’oggi al domani non si costruisce una squadra, come non si costruisce una città…ma il Milan sta gettando le basi per ripartire fortissimo il prossimo anno. Questione societaria? C’è stata questa divisione nel Consiglio d’Amministrazione prima del derby che è servita per rimettere in ordine la società rossonera con la divisione dei ruoli. Barbara Berlusconi punterà sull’area marketing e commerciale, mentre Galliani, che è un grandissimo dirigente, si occuperà del settore sportivo. Penso che non ci dovrebbero essere problemi e credo che Galliani resterà al Milan. C’è stato l’addio di Braida, ed il suo posto a giugno potrebbe essere preso da Sogliano. L’arrivo di Sogliano sarebbe un ottimo colpo, perché Sean è un dirigente che sia a Varese che Verona ha fatto molto molto bene e che potrebbe ripetersi in rossonero. Credo anche che in casa Milan le idee siano molto chiare. Allegri? Credo che Seedorf sia il grande favorito e non scopriamo nulla di nuovo. La scelta sembra essere stata già fatta, anche se la certezza assoluta fino alla firma non ci può essere. Prandelli potrebbe essere la figura alternativa, perché potrebbe lasciare la Nazionale come sembra, anche se su di lui ci sono diversi club. Se mi devo sbilanciare, i segnali portano su Seedorf”.

La redazione di milanlive.it