Milan » Milan News » Milan, Galliani: “Matri? In attacco tante scelte…”

Milan, Galliani: “Matri? In attacco tante scelte…”

galliani
CALCIOMERCATO MILAN GALLIANI- Queste le parole di Adriano Galliani durante la conferenza stampa di presentazione di Rami a proposito del mercato dei rossoneri: Ecco Rami in prestito con diritto di riscatto dal Valencia. Siamo contenti di essere qui a presentare il secondo acquisto dopo Honda. Lo abbiamo seguito fin da quando era al Lille, è un giocatore che può fare sia il centrale che il terzino. Si sta allenando da un po’ di tempo con noi e quindi è pronto per darci una mano. E’ un momento in cui ci sono mille telefonate, poi ora che non c’è più Ariedo tutti chiamano me. Essien? Non c’è nessuna trattativa aperta per ora. E’ un mercato che secondo me muoverà molti giocatori, molti calciatori vogliono cambiare squadra e club che sonon disposti a vendere. Ci sono anche nuovi mercati, quindi penso ci saranno dei muovimenti. Per ora però non mi sbilancio. In questo momento ci sono pochi club che fatturano più di quelli italiani, poi ci sono altri che hanno proprietà alle spalle con grandi potenzialità. Noi italiani dobbiamo puntare sui giovani, dobbiamo scoprire prima i giocatori, certamente dobbiamo fare qualosa di diverso rispetto a qualche anno fa. Ora però pensiamo al campo: il transfer di Rami era già arrivato e oggi è arrivato anche quello di Honda. Non è assolutamente certo che arriverà un centrocampista. E’ ovvio che, se arrivasse, sarà uno utilizzabile anche in Champions League In uscita? Vergara non può andare alla Reggina perchè un giocatore extracomunitario non può passare ad una squadra di Serie B nel suo primo anno in Italia. Vediamo se riusciamo a farlo partire. Abbiamo sette centrali, sono tanti, vediamo se usciranno sia Vergara che un altro centrale. Gabriel? Vediamo se parte o lui o Amelia. Matri? Vediamo, anche in avanti siamo tanti. E’ possibile che possa partire anche un attaccante. Le opportunità maggiori sono di più all’estero al momento rispetto all’Italia. Rami? Allegri e lo staff rossonero mi hanno detto che non si tira mai indietro in allenamento e dà sempre il massimo. Questo è importante per un dirigente. Honda? E’ in buone condizioni, quindi sarà tra i convocati per Sassuolo. Niente derby in Tim Cup? Prima pensiamo a superare lo Spezia, poi se passiamo penseremo all’Udinese. Giovani? Abbiamo Cristante e Petagna che sono due ’95, in questa settimana si sono allenati con la prima squadra anche dei ’98. Abbiamo giocatori interessanti, come Locatelli, al quale abbiamo fatto firmare un contratto da professionista. Allegri mi ha detto che abbiamo una classe 1998 molto buona. Mi sembra che il settore giovanile stia tornando a produrre”.