Milan » Milan News » Ielpo: “Milan di Seedorf non diverso da quello di Allegri. Balotelli gioca spesso da solo”

Ielpo: “Milan di Seedorf non diverso da quello di Allegri. Balotelli gioca spesso da solo”

FBL-SERIEA-AC MILAN-VERONA

Mario Ielpo, ex portiere del Milan è stato intervistato da IlSussidiario.net per parlare della situazione del club rossonero.

Come è andata la prima di Seedorf?
E’ andata bene dal punto di vista del risultato, sono arrivati tre punti importanti. Ma non è cambiato tanto dal Milan di Allegri.

Dove sono i problemi?
Credo siano soprattutto nella manovra d’attacco, si segna poco, ci sono tanti giocatori tecnici ma nessuno si muove senza palla. E poi è difficile giocare con Balotelli.

Come mai?
Mario è indiscutibilmente un calciatore di grande talento ma spesso gioca da solo, quindi è difficile trovare un modo per farlo rendere al meglio con altri tre compagni che giocano alle sue spalle.

Ieri Perin, portiere accostato al Milan, è stato strepitoso. Cresce bene il ragazzo?
Verissimo, ieri sul campo bagnato dello stadio Ferraris ha fatto grandi interventi, si è esaltato e questo vuol dire davvero tanto per un giovane che sta studiando per diventare grande.

Un altro portiere accostato al Milan è Marchetti. Cosa pensa del suo profilo?
Marchetti è un grande portiere e penso possa risultare molto utile per i rossoneri. Il Milan ha bisogno di qualcuno di importante tra i pali, Abbiati non è sempre a posto fisicamente e il prossimo anno dovrebbe restare per fare il secondo.

Quando rientrerà El Shaarawy dove potrà giocare?
Secondo me potrebbe giocare al posto di Honda che non aumenta di tanto la qualità della rosa rossonera e potrebbe essere utilizzato come seconda linea.