Milan » Milan News » Coco: “Armero poteva essere utile al Milan. Champions? L’Atletico non è così superiore”

Coco: “Armero poteva essere utile al Milan. Champions? L’Atletico non è così superiore”

Coco

Coco

Intervista all’ex terzino Francesco Coco che fa il punto della situazione in casa rossonera a mercato finito.

Francesco, ti è piaciuto il mercato dei rossoneri?

 

“Per quelle che erano le possibilità indubbiamente il Milan si è mosso. Se bene o male lo vedremo fra quattro mesi. Detto questo mi piace molto l’acquisto di Essien: il fatto che sia stato preso mi fa piacere, può dare un contributo anche a livello d’esperienza. Se fisicamente sta bene è un grande acquisto”.

 

Honda ti convince?

 

“Non ha trovato la condizione e non ha capito come si deve giocare in Italia. Per me è troppo lento per la Serie A ma a sua discolpa c’è da dire che viene da una cultura diversa e che in Europa ha giocato in Russia, che non è la stessa cosa. Diamogli tempo, deve capire il modo di giocare del Milan e deve ambientarsi alla Serie A”.

 

Poteva arrivare Armero: da ex terzino credi che il colombiano poteva essere un acquisto utile?

 

“Armero è un giocatore che secondo me avrebbe fatto molto comodo al Milan. Un giocatore che gioca in Italia da anni sa come giocare in quella posizione. Non sarà grandissimo in fase difensiva ma la fascia te la fa 100 volte e ti dà la superiorità quando la squadra attacca. Sarebbe stato un acquisto importante. Poi se arrivi nel Milan ti insegnano la fase difensiva. Peccato, perché è un giocatore che serviva tanto. A mio avviso una squadra forte deve avere un terzino veramente bravo che spinge”.

 

Il prossimo avversario dei rossoneri, il Napoli, è favorito. Sei d’accordo?

 

“Che il Milan parta da sfavorito è normale. Il Napoli a parte le ultime uscite ha dimostrato che con le grandi tira fuori i valori. Il Milan è da inquadrare, anche se ha giocatori che potrebbero dare almeno 10 punti in più. Seedorf ha le idee e le mette in pratica, il gioco è leggermente piu fluido ma non aspettiamoci dopo 10 giorni camnbiamenti radicali. Anche perché non conviene sperimentare troppo, vista la posizione in classifica. Bisogna riprendersi in campionato e cercare di arrivare all’Europa League”.

 

Come vedi il cammino in Champions?

“Credo che il Milan abbia la possibilità di fare qualcosa di buono e passare gli ottavi. Ho grande rispetto per l’Atletico ma non lo vedo così superiore al Milan. Se i rossoneri verranno messi bene in campo possono vincere”.

Fonte: Milannews.it