Milan, le 10 colpe di Clarence Seedorf

AC Milan v Club Atletico de Madrid - UEFA Champions League Round of 16

Il Corriere dello Sport elenca le 10 colpe di Clarence Seedorf in questa crisi nera del Milan.

1) Approccio sbagliato alla sua prima panchina da allenatore
2) Eccessiva protezione ed esaltazione di Balotelli, fuori e dentro il campo.
3) Poca conoscenza dei fondamentali della professione.
4) Il dualismo per la fascia destra tra Abate e De Sciglio, nonostante De Sciglio abbia dato la sua disponibilità a giocare a sinistra.
5) Massima considerazione per alcuni giocatori (Emanuelson, Essien, Robinho) inadatti per i rispettivi ruoli.
6) Negazione assoluta della possibile convivenza tra Balotelli e Pazzini in campo dal 1′.
7) Fallimento di tutti gli obiettivi: Coppa Italia, Champions League, zona-Europa League. La Juventus ha doppiato il Milan in classifica (72 punti contro 35).
8) Ha sovvertito le gerarchie dello staff inserendo un nuovo tecnico, Maurizio Seno, e delegittimando Mauro Tassotti  ed Andrea Maldera.
9) Scelte poco comprensibili come gli allenamenti sempre pomeridiani e soprattutto il mancato ritiro pre-partita alla vigilia di Udine e Madrid.
10) Non è riuscito a dare forma ai progetti del Milan come promesso a Silvio Berlusconi.

Redazione Milanlive.it