Home Milan News Montolivo: “Poche possibilità di andare in Europa. Mondiali? L’Italia sarà una sorpresa”

Montolivo: “Poche possibilità di andare in Europa. Mondiali? L’Italia sarà una sorpresa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40
Montolivo
Montolivo

Queste le dichiarazioni in esclusiva del capitano Riccardo Montolivo ai microfoni di Milan Channel:

Apertura dedicata alla prossima gara contro il Sassuolo: “Dobbiamo vincere questa gara per tanti motivi. Abbiamo poche possibilità di andare in Europa, ma dobbiamo giocarcela sino in fondo. Non vogliamo deludere i nostri tifosi. Loro sono salvi, forse più rilassati. Hanno qualità, elementi di spessore. Dovremo stare attenti e metterli in difficoltà”.

Flashback sull’Atalanta: “Il gol all’ultimo secondo è l’emblema della stagione. Abbiamo regalato il primo tempo, poi abbiamo sistemato le cose, ma come spesso è accaduto quest’anno poi abbiamo pagato a caro prezzo le disattenzioni.
Il bilancio della stagione dei Rossoneri quasi agli sgoccioli: “Le ambizioni ad inizio anno erano diverse. Abbiamo avuto molti problemi. In campionato abbiamo avuto un percorso incidentato, mentre in Champions abbiamo avuto continuità di risultati e gioco. Quest’anno, in campionato, non siamo stati all’altezza. Dobbiamo crescere. Dopo il Parma ci siamo guardati negli occhi e abbiamo centrato cinque vittorie, tirandoci un po’ su in classifica. Chiaro che non siamo soddisfatti di quanto fatto. L’ambizione e la voglia di vincere ritornerà l’anno prossimo.”

Però qualche bel momento anche quest’anno per i tifosi c’è stato secondo il Capitano: “I momenti belli sono state le partite di Champions League e il derby di campionato del 4 maggio che abbiamo vinto dopo tanti anni che non lo portavamo a casa. Abbiamo fatto tesoro di questa stagione. Anche se abbiamo vissuto periodi negativi, ci sentiamo arricchiti per essere riusciti a fronteggiare le difficoltà. Da questo punto di vista, tutto questo è un bagaglio che ci tornerà utile.”

La fascia di capitano per Riccardo Montolivo e i rapporti con i compagni: “Sono orgoglioso della fascia. E’ proprio nei momenti difficili che si vede il carattere su questi fatti. Io credo che nessuno di noi possa essere soddisfatto della stagione. Sia a livello personale, sia a livello di gruppo. Kakà è un giocatore fantastico e sono contento di aver condiviso con una persona del suo spesso lo spogliatoio.

Un focus anche su Stephan El Shaarawy: “Diciamo che El Shaarawy è unico per caratteristiche. La sua qualità ci è mancata quest’anno, è inutile nasconderlo. Mi dispiace per il Mondiale: è stato molto sfortunato. Lui sarà il nostro primo acquisto per la prossima stagione”

Il Capitano Rossonero è atteso dal Mondiale in Brasile. Una competizione molto affascinante per Montolivo: “Mi aspetto un Mondiale magico. Spero di essere nella lista dei 23 intanto. Disputarlo nel Brasile, la patria del calcio, mi fa pensare che sarà una competizione magica. Spero l’Italia possa essere una bella sorpresa”.

Da che cosa può ripartire il Milan? E il desiderio per il prossimo anno? Sentiamo il Montolivo pensiero: “Dobbiamo ripartire dal gruppo. Unito anche nei momenti di difficoltà. Poi anche la proprietà ci tutelerà sempre. Il nostro obiettivo è tornare competitivi. Dobbiamo competere con le migliori in Italia. E’ un imperativo. Il mio desiderio per il prossimo anno? Dobbiamo tornare a vincere.”

 

Fonte: Acmilan.com