Barbara Berlusconi
Barbara Berlusconi

Barbara Berlusconi, amministratore delegato del Milan, è a Lisbona per la finale di Champions League ed è stata intercettata dai microfoni di Sky Sport 24. Ecco le sue dichiarazioni: “Perché a Lisbona? Avevo degli importanti rapporti di lavoro con gli sponsor e non potevo perdermi una grande serata di calcio. L’Atletico Madrid? Sicuramente è un esempio, attraverso un progetto, una buona programmazione e un’efficiente rete di osservatori, anche senza infinite risorse si possono ottenere risultati importanti. Quest’anno hanno vinto la Liga confrontandosi contro club con risorse molto più consistenti. Hanno anche un monte ingaggi minore del nostro e un fatturato che è circa la metà. Penso che l’Atletico abbia dimostrato che attraverso un’eccellente programmazione si possano ottenere risultati molto importanti. Incontri con Berta? Ho avuto occasione di incontrarlo durante i momenti ufficiali, ora c’è una generazione di quarantenni molto preparati“.

Ha poi aggiunto: “Ci tengo ad essere molto diretta nei confronti dei tifosi, non vanno presi in giro. Questa è stata una stagione molto deludente e dobbiamo metterci al lavoro per riportare il Milan dove merita, l’obiettivo è di rivedere il Milan in Champions nel 15/16. Ancelotti in finale? Non mi sorprende molto, ha già avuto occasione di disputare numerose finali, quello che mi sorprende in modo positivo è Simeone e l’Atletico“.

Citando fatturato e monte ingaggi dell’Atletico Madrid, Barbara Berlusconi ha lanciato una frecciatina ad Adriano Galliani e cioè a colui che da anni amministra il Milan.

Redazione Milanlive.it