Cristian Brocchi
Cristian Brocchi

Dopo la cena di Arcore di ieri sera, che ha consegnato a Pippo Inzaghi la panchina del Milan, la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato l’allenatore degli Allievi rossoneri, Christian Brocchi (candidato a prendere il posto di Inzaghi sulla panchina della Primavera), per conoscere meglio le metodologie di lavoro dell’ex attaccante del Milan e della Nazionale.

Cosa pensa, invece, dell’operato di Seedorf e del suo allontanamento? “Ancora non c’è niente di ufficiale, ma prima di tutto ci tengo a sottolineare il grande dispiacere se la situazione dovesse essere confermata: Clarence è stato un compagno di 1000 avventure, ma il mondo del calcio è questo. Le gioie e i dolori sono sempre all’ordine del giorno. Anche se dovesse chiudersi l’esperienza milanista, Clarence ha lo spessore ed il carattere per rifarsi alla svelta con un’altra esperienza”.

Chiudiamo con la sua esperienza sulla panchina degli Allievi del Milan: in futuro sogna di seguire la strada di Inzaghi?
“Io sono stato protagonista di una stagione esaltante, abbiamo vinto il campionato e due importanti tornei. Sto facendo una splendida gavetta senza bruciare le tappe. Dopo quest’annata, sono sempre più convinto di aver scelto la strada giusta per me. A piccoli passi, da calciatore, sono arrivato al top e adesso voglio riportare questa filosofia anche nella mia nuova veste”.

Redazione Milanlive.it