De Jong Seedorf
De Jong Seedorf

Il noto giornalista Furio Fedele, presente a Terza Pagina, ha analizzato il momento del Milan: De Jong non è solo un giocatore per Clarence, è proprio un devoto di Seedorf fin da quando faceva il raccattapalle all’Ajax. È normale che ci sia rimasto male perché si sono stabiliti dei rapporti che esulano da tutto, si è sentito ferito e personalmente lo capisco, vedendoli insieme si capisce che sono quasi due fratelli. Sono delle parole che vanno contestualizzate in un rapporto umano molto intenso. Taarabt? In questi 5 mesi non ha dato adito a nessuna situazione pubblica e mediatica quindi per ora bene, ma, sopratutto, con 7 milioni che cosa compri? Gli esterni hanno costi altissimi, i vari Cerci, Iturbe e compagnia quindi credo che sia un ottimo prezzo quello per Adel. Sarà anche bizzarro, eccentrico e sopra le righe ma è davvero entusiasmante, quando toccava la palla a San Siro la gente si aspettava sempre qualcosa da lui, spesso immarcabile”.

Redazione Milanlive.it