Giovanni Galli
Giovanni Galli

La redazione di Tuttomercatoweb.com, ha contattato l’ex portiere rossonero Giovanni Galli per commentare le parole di Silvio Berlusconi in visita a Casa Milan.

Galli, iniziamo dalle parole del presidente su Filippo Inzaghi. Ha parlato di un allenatore “affamato di vittorie”. Quello che serve al Milan: “Inzaghi è arrivato ad un grande salto nella propria carriera di allenatore. Filippo conosce bene il mondo Milan, l’ambiente e le esigenze di una squadra come quella rossonera. Con lui la società cercherà di recuperare la cultura delle grandi vittorie che si è un po’ persa dopo l’addio dei vari senatori come Nesta, Gattuso, Zambrotta etc. Non avendo poi le coppe europee Inzaghi avrà l’opportunità di lavorare quotidianamente sulla costruzione della sua squadra. Esattamente come ha fatto la Roma. Seedorf, prendendo la squadra a stagione in corso, ha avuto molte più difficoltà”.

Il presidente poi ha lanciato una frecciatina a Mario Balotelli, pronto a rimanere al Milan, ma “imparando a fare il centravanti”. “E’ una battuta come tante altre ne ha fatte nel corso degli anni. Berlusconi però ha ragione: il Milan ha bisogno di un centravanti e in rosa c’è Balotelli. Perchè la società dovrebbe acquistare un nuovo attaccante se c’è già lui”.

Redazione Milanlive.it