Silvio e Barbara Berlusconi
Silvio e Barbara Berlusconi

Venerdì con la visita di Silvio Berlusconi alla novella ‘casa Milan’ si è visto un totale passaggio di consegne tra padre e figlia al timone della società; come riporta il Corriere dello Sport, Barbara Berlusconi ‘erediterà’ la creatura Milan dal noto papà, senza rischi di svendite o assalti di fantomatici imprenditori. Il club resta dunque in famiglia, e Lady B ha già un piano per il futuro che passa soprattutto da un team esperto che arricchirà il prestigio e la qualità del marchio.

Della sua squadra fanno già parte Jaap Kalma, ex progettista Ferrari, ora responsabile del marketing rossonero insieme a Mauro Tavola. Poi completa fiducia all’architetto Fabio Novembre, autore del progetto ‘casa Milan’ e possibile architrave anche nella costruzione dello stadio di proprietà e del nuovo marchio del Milan. Prossimo anche l’ingaggio di Massimo Piccozzi, professione criminologo, che dovrà scavare nella profondità caratteriale ed emotiva di calciatori ed addetti ai lavori di Milanello, per tentare di aumentare l’armonia e la professionalità del club. E dopo il Mondiale si pensa al ritorno di Demetrio Albertini, ex stella rossonera e ormai manager di grande esperienza.

Redazione MilanLive.it