Seedorf liquidato via mail: è guerra fredda tra società e olandese

Seedorf
Seedorf

Se da una parte Inzaghi gioisce e può cominciare a programmare il futuro del Milan, dall’altra c’è chi può sicuramente sorridere di meno: Clarece Seedorf è stato liquidato in poche parole dalla società, con una breve e fredda e-mail arrivata alla sua posta in maniera inaspettata. Non c’è stato il confronto faccia a faccia che l’olandese avrebbe auspicato da settimane, ma solo un congedo a distanza e l’annuncio poche ore dopo del suo esonero sul sito del Milan. Come ricorda la Gazzetta dello Sport, il tecnico orange resterà ora a libro paga fino al giugno 2016, con i rossoneri che sperano (invano) di vederlo firmare nel frattempo con un altro club. Ma c’è una prigione dorata che attende Seedorf nei prossimi due anni, uno stipendio altissimo da separato in casa e un rancore enorme nei confronti di chi ha creduto in lui per poi rigettarlo nel dimenticatoio dopo pochi mesi. Il rischio è l’inizio di una ‘guerra fredda’ tra Seedorf ed il club, che potrebbe coinvolgere persino gli avvocati, e certe ferite saranno medicate solo con il silenzio.

Redazione MilanLive.it