Milan-Rami: i problemi societari del Valencia frenano l’affare

Adil Rami
Adil Rami

Nella giornata di ieri avrebbe dovuto avvenire l’incontro decisivo tra Adriano Galliani, Ernesto Bronzetti ed il Valencia per chiudere il trasferimento a titolo definitivo di Adil Rami al Milan. Il vertice di mercato non è però avvenuto, perché i rossoneri non sanno con chi dialogare per portare a termine l’affare visto che nella dirigenza valenciana in questo momento manca la figura del direttore sportivo che dovrebbe occuparsi delle trattative. Ciò è logica conseguenza del fatto che Peter Lim, magnate di Singapore, non è ancora ufficialmente il nuovo proprietario del club spagnolo.

La speranza del Milan è quella di chiudere al più presto così da garantire a Filippo Inzaghi un importante tassello in difesa dopo aver già acquistato a parametro zero Alex dal Psg. Il centrale francese vuole restare in rossonero. Il suo contratto con il Valencia scade tra poco più di un anno e questo aspetto agevola la buona riuscita dell’affare, che dovrebbe concludersi sulla base di circa 4 milioni di euro.

Redazione Milanlive.it