Il Milan pensa ancora a Taarabt

Adel Taarabt
Adel Taarabt

Non è tramontata ancora la possibilità che il Milan decida di riprendere a titolo definitivo Adel Taarabt. Il fantasista marocchino ha disputato sei mesi positivi in maglia rossonera, ma non è stato confermato anche a causa del mancato accordo con il Qpr sulla cifra del riscatto. I londinesi chiedevano 7 milioni, mentre Adriano Galliani ne offriva meno di 5.

Poi il Milan ha annunciato l’arrivo a parametro zero di Jeremy Menez e tale operazione sembrava escludere definitivamente il possibile acquisto di Taarabt, considerando anche che successivamente la società si è messa sulle tracce di Juan Manuel Iturbe. Ma viste le difficoltà per arrivare all’argentino, si stanno valutando delle alternative che sono tutte costose. I vari Alessio Cerci, Ezequiel Lavezzi e Antoine Griezmann richiedono un esborso economico superiore ai 20 milioni di euro tra cartellino e ingaggio.

Secondo quanto riportato da calciomercato.com, a sorprese potrebbe riaprirsi la possibilità di un ritorno di Taarabt. Questa volta a titolo definitivo. Il Milan sa di avere il gradimento del giocatore, che per il momento non ha ricevuto offerte interessanti da altri club. C’è stato solo un sondaggio del Napoli. Galliani potrebbe dunque optare per una soluzione low cost per impiegare così un maggiore sforzo economico in altri reparti, come per esempio la difesa ed il centrocampo.

Redazione Milanlive.it